AstraZeneca, 18enne morta a Genova “soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare”: ora si…

AstraZeneca, 18enne morta a Genova “soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare”: ora si…
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Il 3 giugno si era presentata in pronto soccorso a Lavagna con cefalea e fotofobia.

Il 5 giugno è ritornata in pronto soccorso con deficit motori a una parte del corpo.

Tra i documenti che stanno acquisendo i militari anche le relazioni dei dirigenti medici del San Martino Pelosi e Brunetti.

Dalle prime verifiche è emerso infatti che la giovane soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare (che provoca una carenza di piastrine) e assumeva una doppia terapia ormonale. (Il Fatto Quotidiano)

Su altre fonti

La malattia che aveva Camilla: cos'è. La Piastrinopenia Autoimmune (ITP) è una malattia caratterizzata dalla drastica riduzione del numero di piastrine circolanti a causa della loro distruzione e della soppressione della produzione. (ilmessaggero.it)

Camilla soffriva di una malattia autoimmune e assumeva una doppia terapia ormonale. Genova - Gli investigatori vogliono capire se le due patologie fossero state indicate nella scheda consegnata prima della somministrazione del vaccino (Tuscia Web)

Camilla Canepa aveva una malattia autoimmune del sangue: era in terapia ormonale. Acquisite le cartelle cliniche

I militari, delegati dai pm Francesca Rombolà e Stefano Puppo insieme all'aggiunto Francesco Pinto, stanno andando negli ospedali di Lavagna, dove la giovane è stata ricoverata il tre giugno, e al Policlinico San Martino (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr