GREEN PASS: DA OGGI, 15 OTTOBRE, È OBBLIGATORIO SUL POSTO DI LAVORO. ECCO TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE

Imperiapost.it INTERNO

Ecco le Faq del Governo. Come devono avvenire i controlli sul green pass dei lavoratori nel settore pubblico e in quello privato?

A partire da oggi, venerdì 15 ottobre, il green pass è obbligatorio per tutti i dipendenti del settore pubblico e privato.

No, l’uso del green pass è una misura ulteriore che non può far ritenere superati i protocolli e le linee guida di settore.

I clienti non sono tenuti a verificare il green pass dei tassisti o dei conducenti di NCC

Green Pass: obbligatorio da oggi, 15 aprile. (Imperiapost.it)

Ne parlano anche altre fonti

Dal 17 settembre l'emissione del Green pass vaccinale dose 1 di 1 per chi si è ammalato dopo 14 giorni dalla prima dose è a regime GREEN PASS E PRIMA DOSE. La Certificazione verde COVID-19 per vaccinazione (prima dose) viene generata automaticamente dalla Piattaforma nazionale-DGC dopo 12 giorni dalla somministrazione ed è valida dal 15° giorno dal vaccino fino alla data della seconda dose. (Adnkronos)

La verifica anticipata della validità del Green Pass consente di intercettare i lavoratori sprovvisti della certificazione verde e quindi di organizzare la giornata lavorativa e i turni. Green Pass obbligatorio a lavoro. (Salernonotizie.it)

Il Green pass a Verona. I controlli del Green pass saranno a carica del datore di lavoro o un suo designato. (veronaoggi.it)

Realizzata dallo Studio Legale Martorana, collaboratore di Altalex.com, la guida operativa riassume in maniera schematica i punti principali: aspetti procedurali dei controlli, strumenti tecnologici, questioni di privacy, esenzioni, obblighi, sanzioni etc. (Altalex)

Code infinite per tutta la giornata che proseguono anche in serata, una richiesta che nei prossimi giorni andrà probabilmente ad aumentare e affollerà le farmacie genovesi ma anche italiane. n coda che finisce addirittura in strada, già nella giornata di giovedì alla vigilia di domani, giornata in cui il Green pass diventerà un documento obbligatorio per tutte le categorie di lavoratori. (Primocanale)

Oltre alla retribuzione, "non sarà più versata al lavoratore senza Green pass qualsiasi altra componente della retribuzione, anche di natura previdenziale, avente carattere fisso e continuativo, accessorio o indennitario, previsto per la giornata di lavoro non prestata Infatti il lavoratore che accede al luogo di lavoro senza Green pass è soggetto, con provvedimento del Prefetto, a una sanzione amministrativa che va da 600 a 1.500 euro. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr