Maneskin: Damiano usa (per sbaglio) un termine razzista, e si scusa

Maneskin: Damiano usa (per sbaglio) un termine razzista, e si scusa
LaScimmiaPensa.com CULTURA E SPETTACOLO

Il termine “coon”, che compare nel testo di Black Skinhead, ha etimologicamente un’accezione derogatoria simile a quella del termine nig*er.

Ed è quello che è successo in seguito a questa loro cover della canzone Black Skinhead di Kanye West.

Condividi l'articolo. . . . . Damiano ha cantanto il termine “coon” interpretando una cover di Kanye West. Un “incidente” rientrato quasi subito, quello che ha visto coinvolto Damiano David dei Maneskin. (LaScimmiaPensa.com)

Se ne è parlato anche su altre testate

“Ho appena visto cosa sta succedendo e mi voglio scusare per lo slur che ho cantato nella canzone di Kanye qualche mese fa. Quella sarà una lezione per il futuro e faremo del nostro meglio per educare noi stessi” (Gingergeneration.it)

«Prego che la loro comparsa sia un caso isolato e che non ci sarà un revival di questo di tipo di hard rock terribile. Ho cambiato il resto del testo perché non volevo risultare offensivo», ha scritto Damiano in un tweet pubblicato in serata, spiegando di non conoscere il significato della parola. (Open)

Dopo mesi di grandi successi, un piccolo passo falso al quale Damiano ha prontamente risposto in maniera semplice e corretta Il cantante della band romana è finito nell'occhio del ciclone per una frase dal contenuto razzista cantata in un concerto a Berlino lo scorso 16 giugno. (ilgazzettino.it)

Maneskin, Damiano si scusa per aver usato un'espressione razzista

ha scritto così Damiano sul suo account Twitter, ammettendo di non essersi accorto della brutta parola usata In queste ore però, mentre si continua a parlare della presunta aggressione di Victoria (poi smentita dalla diretta interessata) Damiano David l’ha combinata grossa e, infatti, ha dovuto chiedere pubblicamente scusa ai suoi fan. (SoloDonna)

Lo scatto spiazza i fan. Maneskin, Damiano si scusa: “Non volevo risultare offensivo”. Fino a questo momento i Maneskin hanno conquistato il mondo Il frontman riceve critiche per non aver censurato quella parola. (YouMovies)

So che ciò che ho fatto è sbagliato e voglio scusarmi con tutti voi. Un malinteso è costato a Damiano, dei Maneskin, una polemica scatenata dai social (in questo periodo molto attenti alla band romana visto il loro crescente successo mondiale), per un brano interpretato dal cantante a metà giugno, durante un concerto a Berlino. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr