Mascherine tolte alle Rsa per darle ai dipendenti comunali: arrestato sindaco di Opera

Mascherine tolte alle Rsa per darle ai dipendenti comunali: arrestato sindaco di Opera
Notizie.it INTERNO

Nei mesi più bui dell’emergenza covid per la Lombardia, il sindaco di Opera, Antonino Nucera, avrebbe tolto la fornitura di 2000 mascherine alle Rsa e alle farmacie per destinarle a stretti congiunti e dipendenti comunali.

Tolte circa 2000 mascherina alle Rsa per destinarle ad amici e collaboratori: l'inchiesta Feudum pone sotto la lente investigativa il sindaco di Opera.

Oltre che il primo cittadino di Opera, i carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno arrestato anche la dirigente dell’Ufficio Tecnico del Comune e tre imprenditori del settore edile. (Notizie.it)

Su altre fonti

Ti potrebbe interessare anche -> Milano, prodotti anti-Covid sequestrati dai carabinieri. Contattato dall’Ansa, il vicesindaco del comune di Opera, Ettore Fusco, ha spiegato che il sindaco Antonino Nucera chiarirà presto la vicenda La finalità sarebbe stata quella di orientare l’assegnazione degli appalti verso imprenditori conviventi, che avrebbero fornito in cambio “sostanziose utilità”. (Ck12 Giornale)

carabinieri del Comando Provinciale di Milano – nelle Province di Milano, lodi, brescia, varese e messina - hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal gip del Tribunale di Milano su richiesta della Dda della Procura della Repubblica di Milano, nei confronti del sindaco e della dirigente dell’Ufficio Tecnico del Comune di Opera (MI) e di tre imprenditori del settore edile, ritenuti responsabili, a vario titolo, di peculato, corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e traffico di rifiuti. (AGI - Agenzia Italia)

I Carabinieri del Comando Provinciale di Milano – nelle Province di Milano, Lodi, Brescia, Varese e Messina – hanno eseguito un’Ordinanza di Custodia Cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal G.I. (gazzettadimilano.it)

Appalti truccati e mascherine sottratte alla Rsa: arrestato il sindaco di Opera Antonino Nucera

ove regioni in rosso e tutte le altre, comprese le province autonome di Trento e Bolzano, in arancione. È prevista anche l'estensione delle misure della ‘zona rossa' in caso di incidenza di contagi, superiori a 250 casi ogni 100mila abitanti e nelle aree con una consistenza di circolazione delle varianti. (Yahoo Notizie)

Le indagini della dda di Milano hanno portato agli arresti domiciliari per il sindaco Nucera (Noi con l'Italia), la sua compagna (capo ufficio tecnico del Comune di Opera) e tre imprenditori edili. «Il nostro sindaco - prosegue Fusco insieme agli assessori della giunta - è agli arresti con ipotesi di reato che francamente troviamo incomprensibili. (MilanoToday.it)

Le indagini hanno così fatto emergere come tra febbraio – ottobre 2020, il sindaco di Opera, con l’adesione incondizionata della dirigente dell’Ufficio Tecnico e l’accondiscendenza di alcuni funzionari e consulenti dell’Ente, abbia sistematicamente interferito in alcune procedure di gara bandite da quel Comune per orientare l’assegnazione di lavori pubblici in favore di imprenditori conniventi, ricevendo da questi ultimi sostanziose utilità. (Prima la Martesana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr