Legislatore statunitense chiede l’intervento del Congresso sulle normative crypto

Cointelegraph Italia ECONOMIA

Ieri, il presidente Biden ha convertito in legge il "Further Extending Government Funding Act.”

Pat Toomey, senatore della Pennsylvania e uno dei membri di alto grado del Senate Banking Committee, ha suggerito che il Congresso dovrebbe intervenire in termini di legislazione nel caso in cui la Securities and Exchange Commission (SEC) non riesca a fornire indicazioni sufficienti sulle criptovalute.

In un annuncio rilasciato venerdì dal Senate Banking Committee, Toomey ha affermato di essere insoddisfatto delle risposte che il presidente della SEC, Gary Gensler, ha fornito sulle differenze tra security e commodity per quanto riguarda progetti con token e stablecoin. (Cointelegraph Italia)

Se ne è parlato anche su altri media

Il senatore ha messo in discussione alcune delle apparenti disparità nelle azioni esecutive tra compagnie crypto e società di consulenza come Glass Lewis per simili accuse di fornire “informazioni fraudolente e ingannevoli. (Investing.com)

Il Congresso deve intervenire sulle normative delle criptovalute. Non ha usato mezzi termini Toomey. L'incapacità del presidente Gensler di fornire regole chiare sulla strada per le criptovalute sottolinea la necessità che il Congresso agisca“. (Punto Informatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr