I ragazzini morti nel naufragio del 2015 ora hanno un nome e una dignità grazie all’anatomia forense

C’era anche una pagella scolastica, nella stiva del barcone della morte. Nascosta tra i corpi intrecciati, l’hanno trovata i vigili del fuoco insieme alle maglie delle squadre di calcio, ai libretti delle vaccinazioni, ai telefonini e agli spazzolini da denti. Ora che la conta è finita, sono i dettagli a dare forma umana al numero. Nel relitto affo... Fonte: La Stampa La Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....