Afghanistan, Di Maio: Escludo qualcuno riconosca subito nuove autorità afghane

Afghanistan, Di Maio: Escludo qualcuno riconosca subito nuove autorità afghane
LaPresse ESTERI

(LaPresse) – “Dobbiamo dare dei messaggi chiari alle nuove autorità afghane.

Il premier Draghi ha lanciato questo G20 straordinario per l’Afghanistan, significa che coordiniamo le prossime azioni anche assieme ai paesi che non sono nostri alleati.

Roma, 10 set.

Così il Ministro degli Esteri e della cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, in occasione della presentazione a Roma del ‘Libro Blu 2020’ dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli (Adm)

Io escludo che escludo che ci possa essere un riconoscimento immediato delle nuove autorità afghane anche dai Paesi che non sono allineati con la nostra alleanza”. (LaPresse)

La notizia riportata su altri media

Dopo la caduta del governo afghano e la presa del potere dei talebani, il vice presidente Saleh e suo fratello si sono rifugiati nella valle controllata dalle milizie di Massoud, l’ultima sacca di resistenza che i talebani affermano di aver conquistato. (La Provincia Pavese)

Le foto dei giornalisti sequestrati, frustati e torturati dai talebani a Kabul

«Sono svenuto una prima volta Le immagini erano state pubblicate su Twitter da Zaki Daryabi, giornalista e reporter investigativo del sito Etilaatroz. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr