Camilla, la 18enne morta dopo il vaccino Astrazeneca, aveva una malattia autoimmune

Camilla, la 18enne morta dopo il vaccino Astrazeneca, aveva una malattia autoimmune
L'HuffPost INTERNO

Il direttore generale dall’ospedale San Martino, Giuffrida, lo ha definito “Un gesto ammirevole, un grande gesto d’amore”

Dopo essere stata sottoposta a Tac cerebrale “ con esito emorragico”, era stata trasferita nel reparto di Neurochirurgia dove era stata sottoposta a due interventi chirurgici.

Camilla Canepa, la ragazza di 18 anni morta dopo la vaccinazione volontaria con AstraZeneca, secondo quanto appreso, soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare e assumeva una doppia terapia ormonale. (L'HuffPost)

La notizia riportata su altri giornali

11 giugno 2021 a. Intanto è in corso al Policlinico San Martino di Genova l'espianto degli organi di Camilla (Liberoquotidiano.it)

Camilla Canepa soffriva di una malattia autoimmune ed era in terapia ormonale: i Nas sequestrano le cartelle cliniche
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr