Caso Archegos-Credit Suisse, la colpa è di 23 dipendenti

Ticinonline ECONOMIA

Per giungere alle loro conclusioni gli inquirenti si sono basati sull'audizione di 80 dipendenti, nonché sulla consultazione di milioni di dati e documenti.

Ma vi è stata anche "una carenza nel dare priorità alla mitigazione del rischio", ad esempio in relazione alle scommesse di Archegos.

Stando ai media americani le perdite complessive per le entità coinvolte superano i 10 miliardi di dollari

a gigantesca perdita di circa 5 miliardi di franchi subita da Credit Suisse a causa della sua esposizione verso il fondo statunitense Archegos è imputabile alla «responsabilità individuale» di 23 individui: lo afferma un'indagine indipendente commissionata dalla banca. (Ticinonline)

La notizia riportata su altri media

La seconda banca svizzera anche nel secondo trimestre 2021 ha risentito della situazione. Credit Suisse ha infatti pure registrato una riduzione dei ricavi nella sua attività principale di gestione patrimoniale, con entrambe le divisioni colpite, così come nella sua unità di investment banking (RSI.ch Informazione)

Credit Suisse ha riportato utili netti pari a 253 milioni di franchi svizzeri (278,45 milioni di dollari), inferiori alla media delle stime pari a 334 milioni di franchi svizzeri nel consensus di 18 analisti condotto dalla stessa banca. (Yahoo Finanza)

Effetto Archegos sui conti Credit Suisse: i dati. Trimestrale Credit Suisse segnata ancora e pesantemente dallo scandalo Archegos. Trimestrale Credit Suisse: la banca ha riportato un calo più grande del previsto dell’utile nel secondo trimestre e il motivo è soprattutto uno. (Money.it)

Nel periodo il risultato ante imposte è sceso del 48% su base annua a 813 milioni di franchi. Il rapporto pubblicato oggi, cioè, ha descritto in dettaglio come i manager non siano riusciti ad affrontare adeguatamente il rischio delle posizioni di Archegos (la Repubblica)

Ventitré dipendenti sono responsabili per la perdita di circa 5 miliardi di franchi subita da Credit Suisse a causa della sua esposizione verso il fondo americano Archegos, che ha avuto pesanti ripercussioni sull’utile della banca nel secondo trimestre 2021 (-78% rispetto allo stesso periodo del 2020). (RSI.ch Informazione)

Il numero due bancario elvetico Credit Suisse ha di nuovo subito le conseguenze del caso Archegos e Greensill nel secondo trimestre. Quest’ultimo è l’unico dato che supera le previsioni degli analisti dell’agenzia AWP, che in media si attendevano una cifra di 745 milioni (Ticinonews.ch)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr