Lotta all’evasione, al via i controlli del Fisco: ecco chi finisce nel mirino

ContoCorrenteOnline.it ECONOMIA

Una cifra senz’ombra di dubbio molto importante, con miglia di partite IVA che dovranno fare i conti con dei controlli serrati da parte del Fisco

L’autorità fiscale, come è facile intuire, spera in questo modo di riuscire a recuperare circa 44 miliardi di euro.

Tale verifiche verranno svolte nel triennio 2021-2023 e vedranno finire nel mirino lavoratori autonomi e partite Iva.

LEGGI ANCHE > > > Pensione, al via i serrati controlli INPS: ecco per chi. (ContoCorrenteOnline.it)

Ne parlano anche altri media

Se passasse, i gestori di servizi di vendite online dovranno collaborare con le amministrazioni fiscali e fornire informazioni sui movimenti che avvengono nell'ambito dei propri siti (Sky Tg24 )

"Fortunatamente non si è veramente colpevoli fino all'ultimo grado di giudizio, e io non mi sento minimamente colpevole", ha dichiarato lo youtuber nel video La vicenda – lamenta Lepri – poteva essere essere un'occasione per chiarire agli occhi della giustizia alcuni aspetti della professione. (Tech Fanpage)

L’autorità giudiziaria ha emesso inoltre un provvedimento di sequestro di beni e disponibilità finanziarie per oltre 40 milioni di euro I finanzieri hanno dato esecuzione ad un’ordinanza, emessa dal Gip del Tribunale di Verona, Luciano Gorra, che ha disposto la custodia cautelare per cinque imprenditori (due in carcere, tra cui un bergamasco e tre ai domiciliari) ritenuti responsabili di un sodalizio dedito ai reati tributari, tra cui infedele ed omessa presentazione delle dichiarazioni fiscali, emissione di fatture per operazioni inesistenti e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. (L'Eco di Bergamo)

Ultimo aggiornamento: 21:01 Le operazioni, tuttora in corso, eseguite dai militari di Peschiera del Garda (Verona) hanno interessato le province di Verona, Bergamo e Brescia. (Il Gazzettino)

n sequestro preventivo di denaro e macchinari tessili per oltre 340mila euro è stato effettuato dalla Guardia di finanza di Vicenza su disposizione del Gip nei confronti di tre cittadini cinesi a capo di altrettante ditte. (Il Gazzettino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr