Eruzione alle Canarie, colate di lava dentro l’Oceano Atlantico: 3 mila persone chiuse in casa – Il video

Open ESTERI

Le autorità hanno ordinato a circa 3 mila cittadini di Tazacorte, sull’isola di La Palma, di non lasciare le proprie abitazioni.

Secondo quanto riportato dagli esperti, l’eruzione del vulcano non dovrebbe terminare in breve tempo

Al momento, l’aeroporto di La Palma non è operativo per via dell’accumulo di cenere vulcanica sulle piste.

Le autorità temono che il contatto tra il magma e l’acqua marina possa provocare «emissioni di gas nocive per la salute» della popolazione. (Open)

Ne parlano anche altre fonti

La scossa più forte, 4.8, si è verificata alle 01:03 ora locale a Villa de Mazo, ad una profondità di 39 km. Le autorità delle Canarie hanno ordinato a parte della popolazione del comune di Tazacorte di rimanere in casa dopo che una colata di lava ha raggiunto il mare. (Meteo Web)

Si tratta di una misura adottata a scopo precauzionale per la possibilità che il contatto tra il magma e l'acqua marina provochi "emissioni di gas nocivi per la salute", hanno spiegato le autorità. Intanto, l'aeroporto di La Palma rimane per il momento "non operativo" a causa dell'accumulo di cenere vulcanica sulle piste (La Nuova Sardegna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr