Hai ancora una videocassetta di questo cartone animato? Potrebbe valere una fortuna

BlowingPost INTERNO

Hai ancora una videocassetta di questo cartone animato? Potrebbe valere una fortuna Tutti i lettori più maturi di Blowingpost ricorderanno l’epoca nostalgica delle videocassette. Parliamo dell’antenato di Netflix, quando lo streaming non si sapeva cosa fosse, ma si conoscevano benissimo i “Blockbuster’s” per noleggiare le VHS per fare serata. Ricordiamo l’epoca nella quale abbiamo visto il picco di videoregistratori e vhs: parliamo del periodo che va a ridosso tra gli anni ’80 e ’90, dopodiché questa tecnologia fu soppiantata dai più compatti DVD. (BlowingPost)

Se ne è parlato anche su altre testate

foto id="246956"   (Primonumero)

A terra, ai piedi della rete e vicino al cestino gettacarte, che dunque dovrebbe servire per piccoli rifiuti come il nome stesso suggerisce, un cumulo di immondizia di vario tipo, compreso un cuscino oltre a bustoni e cartoni colmi. (Primonumero)

TERMOLI. Si è svolta questa mattina, venerdì 22 settembre, presso la sala consiliare del comune di Termoli, la conferenza stampa per illustrare nuove iniziative in campo ambientale che interesseranno la pulizia e la cura della città. (Termoli Online)

TERMOLI. Rifiuti spiaggiati sugli arenili, provenienti dalle zone alluvionate dell’Emilia Romagna e 170 tonnellate in più di indifferenziato che mai si era registrato sul territorio cittadino. Sono queste le principali difficoltà relative al servizio di nettezza urbana, con cui a Termoli si sono fatti i conti durante l’estate. (isnews.it)

Termolionline non ha fatto sconti nell'estate che secondo la "geografia astronomica" oggi lascia il passo all'autunno. Ma la nostra vis non è polemica, ma costruttiva, perché mira a dare evidenza a situazioni e gestioni che vanno migliorate, com'è emerso proprio in sede di confronto ieri mattina coi responsabili dell'igiene urbana cittadina. (Termoli Online)

Un dato abnorme, difficile anche da immaginare: significa che ogni giorno i media sono stati portati in discarica 5.484 chilogrammi di rifiuto non differenziato. E non è solo la quantità a spaventare, ma anche il fatto che gran parte sia stata raccolta vicino ai cestini gettacarte, in bustoni abbandonati lì vicino, in barba a qualsiasi regola. (Primonumero)