Covid: Draghi, 'con che coscienza un giovane salta la lista e si vaccina?

Covid: Draghi, 'con che coscienza un giovane salta la lista e si vaccina?
Il Dubbio INTERNO

(Adnkronos) – Sulle categorie che devono essere vaccinate prima di altre “Figliuolo uscirà ora con una direttiva.

Così il premier Mario Draghi, in conferenza stampa

ma smettetela di vaccinare che ha meno di 60 anni, psicologi di 30 anni, platee sanitarie che si allargano.

Con che coscienza si salta la lista e ci si fa vaccinare?

Questa è la prima domanda: con che coscienza la gente salta la lista sapendo che lascia esposto a rischio concreto di morte persone over 75 o persone fragili?”. (Il Dubbio)

Su altre testate

Lo ha detto il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel corso della conferenza stampa tenutasi a Palazzo Chigi Le dimensioni saranno probabilmente superiori di quello precedente". (PPN - Prima Pagina News)

(Adnkronos) – Semplificare, semplificare, semplificare. La semplificazione deve essere centrale, ha fatto notare il fronte delle Regioni, altrimenti rischiamo di perdere un’occasione storica (Il Dubbio)

Lo dice Mario Draghi, in conferenza stampa, aggiungendo che “non c’è una data, dipende dall’andamento dei contagi”. Noi dobbiamo essere pronti ad accogliere tutti i turisti che hanno un certificato vaccinale”. (ReggioSera.it)

Covid: Draghi, 'se mettiamo al riparo anziani possiamo riaprire scuole'

Ci sono molte diversità tra regioni anche insospettabili, nelle regioni che sono molto avanti nella campagna con i più vulnerabili sarà più semplice riaprire, da parte mia e del Governo c'è la volonta'", ha concluso Draghi (ParmaToday)

“Mi auguro – aggiunge De Luca – che il mio grido di dolore sia accolto. “La coscienza – evidenzia De Luca – deve funzionare sempre, non a corrente alternata” (LaPresse)

Una delle ragioni usate per chiuderle fu che i ragazzi contagiano i genitori e i nonni, se mettiamo a riparo queste categorie possiamo riaprire. Roma, 8 apr (Adnkronos) – La vaccinazione delle categorie a rischio “è importante per la riapertura delle scuole, soprattutto. (Il Dubbio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr