Sarah Everard, l'ex poliziotto ha ammesso il rapimento e lo stupro

Sarah Everard, l'ex poliziotto ha ammesso il rapimento e lo stupro
Ticinonline ESTERI

L'ex agente Couzens si trova nel carcere di Belmarsh dal 13 marzo

La donna, lo ricordiamo, era scomparsa mentre tornava a casa la sera dello scorso tre marzo.

Wayne Couzens, ex agente di Scotland Yard, ha oggi ammesso quanto accaduto, dichiarandosi «colpevole» del rapimento e dello stupro dinanzi alla Corte di Old Bailey, in un'udienza preliminare svoltasi in maniera virtuale.

Sebbene abbia accettato la responsabilità della morte della donna, ammettendo di aver abbandonato il cadavere, il 48enne non ha confessato l'«omicidio volontario». (Ticinonline)

Su altre testate

A seviziare dopo averla rapita e infine a togliere la vita alla donna ritrovata cadavere a marzo nel Kent è stato lui. Omicidio di Sarah Everard, il poliziotto confessa: il racconto alla corte. Ecco lo storico della sua confessione, resa in collegamento video dal carcere dove è detenuto: l’ex poliziotto avrebbe dapprima seguito e poi rapito Sarah. (Yahoo Notizie)

L'imputato ha detto solo «colpevole, signore», quando gli è stato chiesto di dichiararsi colpevole delle accuse. Sarah Everard, cosa sta accadendo a Londra: la battaglia delle donne e le accuse a Scotland Yard. (ilmessaggero.it)

Dopo una breve telefonata col fidanzato, viene vista intorno alle 21 per l'ultima volta attraverso alcune telecamere di videorveglianza. In tutto il Paese migliaia di donne si mobilitano per far sì che la morte di Sarah non venga dimenticata e che le donne ottengano maggiori garanzie (Fanpage.it)

Regno Unito, ha confessato il poliziotto accusato dell’omicidio di Sarah Everard: rapì e stuprò la 33enne fino a ucciderla

Omicidio di Sarah Everard, il poliziotto confessa: manifestazioni per la sicurezza. Sarah infatti, la sera di quel maledetto 3 marzo, era tornata a casa dopo una normale cena, aveva chiamato il fidanzato e compare nei filmati delle telecamere di sicurezza alle 21. (Notizie.it )

Il giorno seguente il fidanzato denunciò la scomparsa e il suo cadavere venne ritrovato in un bosco ad Ashford, nel Kent, il 10 marzo Quattro membri della famiglia della vittima erano presenti all’udienza in tribunale. (Il Fatto Quotidiano)

Leggi anche: Il poliziotto Wayne Couzens ha confessato oggi la sua colpevolezza nel caso di Sarah Everard, la 33enne sparita il 3 marzo e ritrovata morta nella campagna del Kent una settimana dopo. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr