Asse tra centrodestra e renziani: maggioranza battuta in commissione

Asse tra centrodestra e renziani: maggioranza battuta in commissione
ilGiornale.it INTERNO

In realtà l'intoppo vero non è lì bensì sulla fase del tracciamento e della gestione delle certificazioni ", ha spiegato la renziana Parente

Quanto alle lunghe file, la convinzione è che il problema non si risolva semplicemente consentendo alle parafarmacie di poter fare i tamponi. "

Fonti parlamentari avevano già fatto sapere che il centrodestra si sarebbe opposto all'idea di allargare alle parafarmacie la somministrazione di tamponi. (ilGiornale.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Bocciato emendamento della maggioranza. L'emendamento presentato da Gianluca Castaldi (M5S), primo firmatario, aveva avuto il parere positivo del governo e del relatore del provvedimento, Nazario Pagano di Forza Italia. (Quotidiano Sanità)

Il TAR delle Marche ha rinviato alla Corte Costituzionale il ricorso operato dalle parafarmacie delle Marche, sostenute dal Movimento Nazionale Liberi Farmacisti, Unione Nazionale dei Farmacisti Titolari di Sola Parafarmacia – UNAFTISP, Federazione Nazionale Parafarmacie Italiane (FNPI), rappresentati e difesi dall'avvocato Daniele Granara contro la decisione della Regione Marche di sospendere dopo un mese dall'avvio della delibera che concedeva alle parafarmacie la facoltà di eseguire tamponi antigenici rapidi per la rilevazione del Covid19. (AnconaToday)

Tamponi, centrodestra e Italia Viva affondano l’emendamento per l’ok alle parafarmacie

Secondo diverse stime, la possibilità di effettuare tamponi nelle parafarmacie aumenterebbe la capacità diagnostica di circa il 20%, decongestionando almeno in parte le lunghe fila che nelle ultime settimane hanno interessato farmacie e drive through. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr