Mondiali Cortina 2021, Vinatzer quarto nello Slalom: vince Foss Solevaag

Mondiali Cortina 2021, Vinatzer quarto nello Slalom: vince Foss Solevaag
Sport Fanpage SPORT

In tre sono stati nettamente superiori e sono andati a medaglia, con pieno merito: due norvegesi (1° Foss Solevaag, 3° Kristoffersen) e l'austriaco Pertl, felice al traguardo pure se era stato il migliore nella prima manche.

Due medaglie per l'Italia ai Mondiali di Cortina. Con lo Slalom Speciale maschile si chiudono i Mondiali di Cortina, un evento che è stato condizionato dalla mancanza del pubblico e che ha avuto un avvio complicato con alcuni rinvii delle prime gare in programma, ma è stato organizzato alla perfezione. (Sport Fanpage)

La notizia riportata su altri giornali

Terzo posto per l’altro norvegese Henrik Kristoffersen (0”46). Delusione per Daniel Yule il quale, nonostante la bella rimonta dopo il nono posto della prima manche, non ha saputo andare oltre il quinto posto finale (+1”22), dietro anche all’italiano Alex Vinatzer (Ticinonline)

Cortina 2021: Pertl battuto di 21 centesimi, per Kristoffersen bronzo e il gardenese perde due posizioni, ma con tanto distacco dal sogno del podio. Un quarto posto amaro nello slalom iridato di Cortina, ma neppure troppo se consideriamo il distacco dalla medaglia di bronzo. (NEVEITALIA.IT)

Ancora una volta, l’Esercito Italiano si conferma protagonista nel supportare l’organizzazione di un evento così importante e unico nel suo genere (Corriere TV)

Pinturault apre lo slalom iridato, Kristoffersen e Noel con il 4 e il 5, Schwarz a chiudere il primo sotto gruppo

Il poliziotto D'Amici, ex olimpionico, ammaina la bandiera. (LaPresse) Il Poliziotto Roberto D’Amici, ex olimpionico, attualmente in servizio al Commissariato di Cortina, ammaina la bandiera dell’Italia facendo scendere il sipario suo mondiali di sci di Cortina 2021 (LaPresse)

Stefano in vantaggio nella prima parte di gara, inforca nella parte centrale ed è fuori Peccato per Alex Vinatzer, 21 anni gardenese, l’azzurro secondo nella prima manche finito poi ai piedi del podio dopo la seconda: “Che male questo quarto posto. (La Stampa)

E proprio l'Austria, già vincitrice del medagliere con 5 ori, proverà a non far rimpiangere il fuoriclasse salisburghese anche nello slalom di chiusura Si può sperare nella terza medaglia di questo evento iridato di casa, anche se i favoriti sono altri. (NEVEITALIA.IT)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr