La fantaschedina di Serie A, i primi eventi da indovinare

Tuttosport SPORT

Manca poco al grande giorno, sabato alle ore 15 ha inizio la terza giornata di Serie A .

La fantaschedina della Serie A: Torino-Salernitana e Spezia-Udinese. Nei primi due “esami” bisogna pronosticare correttamente l’esito finale di Torino-Salernitana e Spezia-Udinese.

In Spezia-Udinese la “1X” vede i liguri uscire dal campo con almeno un punto (vittoria o pareggio), la “X2” (pareggio o trionfo ospite) non prevede la sconfitta dei friulani mentre la “1/2” esclude il pareggio

Può valere la pena ricordare che il segno 1 equivale al successo dei padroni di casa, la “X” ad un eventuale pareggio mentre con il “2” si pronostica vincente la squadra ospite. (Tuttosport)

Se ne è parlato anche su altre testate

So però che la colonna degli editoriali di Milan News è molto seguita e quindi va da sè che in qualche modo i messaggi arrivano (Milan News)

Inutile negarlo, gli occhi sono puntati su sabato alle 18.00 quando in SerieA tornerà la sfida tra Napoli e Juventus. Un suo gol per PinterBet vale 3.75, al doppietta vale 18.00. (AGIMEG)

La quota per il SÌ è di 2,25 mentre il NO è giocabile a 2,47. È una tipologia di giocata la cui scelta da parte degli scommettitori è legata al fatto che la partita possa iniziare, come spesso accade, con una fase di studio, o se invece le squadre cercheranno sin da subito in modo insistente la via del goal (AGIMEG)

Sabato 11 settembre. Empoli-Venezia, ore 20.45 su Dazn. Napoli-Juventus, ore 18 su Dazn. Atalanta-Fiorentina, ore 20.45 su Sky, Now, Sky Go e Dazn. Domenica 12 settembre. Sampdoria-Inter, ore 12.30 su Sky, Now, Sky Go e Dazn. (La Lazio Siamo Noi)

Arrivare spesso alla conclusione conta fino a un certo punto, perché la porta va innanzitutto inquadrata, per fare gol: quali sono allora le squadre che tirano “meglio” in Serie A? Il rapporto tra i tiri in porta e quelli tentati ci dà l’idea di chi, dopo le prime due giornate, sia stato più o meno preciso. (Sky Sport)

Al netto di alcuni rientri anticipati, Massimiliano Allegri ha dovuto preparare la gara col Napoli senza 17 giocatori. Chi più chi meno, tutti gli allenatori saranno costretti a fare i conti con stanchezza e rientri tardivi, soprattutto per quanto riguarda i giocatori di ritorno dal Sudamerica. (Tutto Napoli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr