MotoGp, Joan Mir esalta Jorge Martìn

MotoGp, Joan Mir esalta Jorge Martìn
Sportal SPORT

Su Jorge Martìn del Team Pramac Racing: "Questo è certo un circuito favorevole per i rookies, e Martìn non ha nemmeno la peggior moto per questa pista” ha sottolineato Mir con un sorriso.

Ma sappiamo che Jorge è sempre da paura sul giro secco

Non è certo iniziato nel migliore dei modo il lungo weekend di Doha per il campione in carica della MotoGp, Joan Mir.

Joan Mir ha parlato dei problemi della sua Suzuki e della pericolosità, sul giro secco, del centauro della Ducati. (Sportal)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La terza sessione di prove in questo caso difficilmente può modificare le posizioni nella graduatoria combinata. Decisamente più ‘produttivo’ il venerdì di Alex Rins, che ha invece arpionato il Q2 diretto, chiudendo in ottava posizione le PL2. (FormulaPassion.it)

Non è un Mir soddisfatto quello che si presenta ai microfoni al termine del venerdì, un errore di strategia ha compromesso un potenziale accesso diretto al Q2 di domani. penso che oggi avrei potuto fare un buon tempo, ma per un errore di strategia non ci siamo riusciti. (Motorsport.com, Edizione: Italia)

Poi un chiaro messaggio: "Il team non mi ha aiutato, speriamo non accada più". Scuro in volto, e non potrebbe essere diversamente dopo il tredicesimo tempo nelle Libere 2. Un peccato che sia successo, speriamo non accada più". (Sky Sport)

MotoGP, Joan Mir: “Jorge Martín? Sul giro secco fa sempre paura”

Proprio per questa ragione, Mir si attende un Q1 ancora più complicato di settimana scorsa. In altre parole, il ventitreenne della Suzuki si troverà a vivere un sabato tutto in salita, proprio come accaduto settimana scorsa. (OA Sport)

Ma sappiamo che Jorge è sempre da paura sul giro secco Difficile, anzi piuttosto impossibile pensare di migliorare nelle FP3, come visto anche sette giorni fa, quindi l’iridato MotoGP sarà in Q1. (Corse di Moto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr