Reggio Calabria, "lacerazioni e aborti senza consenso": 13 medici a processo

Ginecologi, anestesisti e ostetriche rinviati a giudizio per l'inchiesta Mala Sanitas, che ad aprile fece scalpore per la brutalità delle intercettazioni fra i sanitari. Tra le accuse, quella di aver falsificato cartelle cliniche per "salvarsi il culo ... Fonte: Il Fatto Quotidiano Il Fatto Quotidiano
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....