Varianti Covid, in Italia e in Europa si corre ai ripari

Varianti Covid, in Italia e in Europa si corre ai ripari
Rai News ESTERI

Alcune regioni del centro Italia come Abruzzo e Molise stanno sperimentando l'effetto della variante, con un aumento improvviso dei contagi e delle ospedalizzazioni.

Anche i controlli alla frontiera con la Repubblica Ceca sono stati rafforzati con inevitabili rallentamenti al traffico.

Nonostante il prolungamento delle misure di contenimento, però, i casi non accennano a diminuire e si attestano ancora a 60 casi ogni 100 mila abitanti. (Rai News)

Ne parlano anche altre fonti

Dei 326 medici caduti 154 ci hanno lasciato nel periodo compreso tra settembre e oggi. I medici continuano a morire ancora oggi e la seconda ondata non è stata meno violenta. (Il Sole 24 ORE)

Vaccelerate è stato lanciato oggi come parte del piano contro le varianti della Commissione europea per garantire una rete di siti di sperimentazione dei vaccini (di solito ospedali) subito disponibili in tutta Europa. (Il Messaggero)

Anche l'Italia in rete europea test clinici contro varianti

Il progetto più immediato e semplice – scrive il Corriere. ITALIA MAGLIA NERA IN EUROPA PER NUMERO DI GIOVANI LAUREATI. Se oggi l’Italia è maglia nera in Europa per numero di giovani laureati, è anche per la penuria di percorsi professionalizzanti come questi. (Oggi Scuola)

Oltre all'Italia ne fanno parte Austria, Belgio, Cipro, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lituania, Olanda, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Spagna e Svezia. Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio, 16:26 (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr