Quirinale: Bonaccini, errore togliere Draghi da corsa al Colle

Quirinale: Bonaccini, errore togliere Draghi da corsa al Colle
LaPresse INTERNO

Roma, 15 gen. (LaPresse) – “Se l’interesse del Paese coincide con il nostro serve un patto di legislatura.

Egoisticamente da presidente dell’Emilia Romagna preferirei che Draghi restasse dov’è ma sarebbe un errore che Draghi venisse tolto dalla corsa al Quirinale, io non brucerei alcun nome e mi terrei pronta ogni possibilità di contrapposizione all’iniziativa del centrodestra”.

Così il governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini intervenendo nel corso della riunione dei gruppi parlamentari e della direzione nazionale dem

(LaPresse)

Ne parlano anche altri giornali

Lo ha detto Enrico Letta commentando l'indicazione di Silvio Berlusconi candidato al Quirinale per il centrodestra. Quirinale, Draghi presidente della Repubblica? (ilmessaggero.it)

E intanto, ha ripreso a parlare anche con Giuseppe Conte, con il quale si è scambiato più volte aggiornamenti di Emanuele Buzzi e Marco Cremonesi. La tattica del capo del Carroccio anche per la legge elettorale. (Corriere della Sera)

Elezione Quirinale, Salvini: ''Nessuno può dire “no, tu no'' a Berlusconi”

Nessuno può dire a Berlusconi “no, tu no' perché è stato Presidente del Consiglio per tre volte. Io sono al lavoro perché voglio dare agli italiani una immagine di efficienza" così il leader della Lega Matteo Salvini nel punto stampa al Villaggio Olimpico a Roma (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr