Rezza: “Per ora non è previsto di vaccinare i bimbi”

L'HuffPost SALUTE

A sottolinearlo è stato Gianni Rezza, direttore della prevenzione del Ministero della Salute, intervenuto al Forum Risk Management in Sanità di Arezzo.

Terzo non sono stati identificati come popolazione che sostiene la trasmissione dell’infezione nella comunità”.

E questo per diversi motivi: non mi risultano ci siano sperimentazioni su bambini.

Inoltre sono meno suscettibili al Sars-Cov-2 e più raramente hanno sintomi e malattia gravi. (L'HuffPost)

Se ne è parlato anche su altre testate

Giovanni Ciacci è guarito dal Covid: finalmente, l’annuncio sui social. Era Novembre scorso quando Giovanni Ciacci, attraverso un post condiviso sulla sua pagina Instagram ufficiale, annunciava ai suoi sostenitori di aver contratto il Covid. (SoloGossip.it)

Forse non è molto chiaro questo punto, ma Ciacci ha preferito aspettare il tampone negativo prima di incontrare gente. Giovanni Ciacci negativo al Covid: un esito del tampone a lungo atteso e tanto sperato. (Gossip e TV)

Vaccino e bambini. Parlando di vaccini, Rezza ha sottolineato: «Per ora non è previsto l'inserimento dei bimbi nella campagna vaccinale. Pensiero e parole di Gianni Rezza, direttore della prevenzione del Ministero della Salute, intervenendo al Forum Risk Management di Arezzo. (Il Messaggero)

Se dicessimo sin da ora che in tutta in Italia non c’è nessun problema, diremmo una cosa che andrebbe verificata”, ha aggiunto. Per questo sulla riapertura delle scuole dopo le festività natalizie, si dice cauto. (Tuscia Web)

Finalmente nuovi aggiornamenti per quanto riguarda la salute di Giovanni Ciacci, volto del mondo della televisione ormai molto caro al pubblico televisivo. LEGGI ANCHE —> Giovanni Ciacci ha un nuovo fidanzato, chi è? (YouMovies)

«Per ora non è previsto l’inserimento dei bimbi nella campagna vaccinale - prosegue -. «C'è la tendenza a un’inversione in atto, l’Rt tende a non scendere più» e in questo momento «dobbiamo avere atteggiamenti previdenti per evitare che l'epidemia riparta durante la campagna vaccinale: questo è un rischio da scongiurare». (Giornale di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr