G20 Afghanistan, Draghi: "Emergenza umanitaria gravissima"

G20 Afghanistan, Draghi: Emergenza umanitaria gravissima
Per saperne di più:
Sky Tg24 ESTERI

La loro assenza "è stata comunicata in anticipo" e "il coinvolgimento c'è stato moltissimo prima della riunione, che viene dopo l'Assemblea generale delle Nazioni Unite e il meeting dei ministri degli Esteri"

"Che io sappia", l'assenza di Vladimir Putin e Xi Jinping "non era dovuta" a "motivi particolari di politica estera", ha spiegato il premier.

(Sky Tg24 )

Ne parlano anche altre fonti

Tra i temi al centro del Vertice: urgente sostegno umanitario per la popolazione afghana; lotta al terrorismo; libertà di movimento all’interno del territorio e frontiere aperte". "Siamo stati chiari sulle nostre condizioni per qualsiasi impegno con le autorità afgane, compreso il rispetto dei diritti umani", ha spiegato von der Leyen (Rai News)

Roma, 12 ott. (LaPresse) - "La mia sensazione è che ci sia una forte volontà di agire, di convergere e di agire immediatamente. (LaPresse)

Alla vigilia del G20 l’Alto rappresentante per la politica estera Ue, Josep Borrell, ha lanciato l’allarme: “La situazione umanitaria e socio-economica in Afghanistan è sull’orlo del collasso Presenti poi alcuni Paesi ospiti come Spagna, Paesi Bassi, Singapore e Qatar. (LaPresse)

Il G20 prova a costruire qualcosa sulle macerie afghane

Anche in questo caso la Banca Mondiale giocherebbe un ruolo di primo piano”. C’è un vuoto istituzionale e quindi, nella misura in cui il governo talebano è disposto ad accettare aiuto, una linea d’azione cruciale è quella della ricostruzione delle istituzioni. (LaPresse)

I lavori avranno inizio alle 13, ora italiana, in modalità virtuale. La riunione dovrebbe concludersi con un 'chair summary', una dichiarazione della presidenza italiana del G20 su cui si sta continuando a lavorare in queste ultime ore (Adnkronos)

Il vertice del G20 non potrà produrre risultati eclatanti a causa di troppe divergenze e diffidenze reciproche È bene non dimenticare l’Afghanistan ed è apprezzabile che l’Italia, in qualità di presidente del G20, promuova oggi un incontro e possibilmente un’intesa tra i principali Paesi del mondo. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr