Marina Occhiena, la prima cosa bella e gli altri successi

Marina Occhiena, la prima cosa bella e gli altri successi
Ck12 Giornale CULTURA E SPETTACOLO

Lei è Marina Occhiena, la bionda dei Ricchi e Poveri.

Nella sua carriera da solista, Marina Occhiena parteciperà anche al Festivalbar 1985 con il brano Videosogni, ma non solo

Marina Occhiena si occupa anche dei testi e degli arrangiamenti di alcuni brani, insieme agli altri componenti e in particolare ad Angelo Sotgiu.

I Ricchi e Poveri e non solo: Marina Occhiena, la prima cosa bella e gli altri successi, storia di una cantante. (Ck12 Giornale)

Ne parlano anche altre fonti

Lo stesso disco conterrà ben 21 tracce, ovvero i grandi successi del gruppo con Angela Brambati, Franco Gatti, Marina Occhiena e Angelo Sotgiu, e la partecipazione eccezionale di José Feliciano che ha reinterpretato “Che sarà” (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono). (Il Sussidiario.net)

Carlo Conti festeggerà i fantastici quattro della musica italiana la cui reunion è avvenuta l’anno scorso al Festival di Sanremo. Carlo Conti ripercorre la carriera dei Ricchi e Poveri su Rai1: “A legarci è sempre rimasto un filo”. (Lanostratv)

La coppia pare essere presa da un amore travolgente e inizia la relazione quando l’uomo è ancora ufficialmente sposato. Nella separazione dei Ricchi e Poveri, l’uomo ha un ruolo determinante (Puglia 24 NEWS)

Angelo Sotgiu dei Ricchi e Poveri: età, moglie, figli, malore

Chissà se questa sera, in occasione della reunion dei Ricchi e Poveri su Raiuno, Angela Brambati affronterà l’argomento con Marina Occhiena Nel 1981, dunque, Angela Brambati tronca ogni rapporto Brocheler. (Il Sussidiario.net)

(Aggiornamento di Jacopo D’Antuono). E’ una sorta di fusione che l’orchestra e i tecnici portano a compimento mixando i due brani ‘Mamma mia’ e ‘Mamma Maria’. (Il Sussidiario.net)

Angelo Sotgiu ha avuto una relazione con Angela Brambati quando erano giovanissimi. Leggi di più -> Come è morto il figlio di Franco Gatti? (Puglia 24 NEWS)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr