Telefonate per la CRI, Promo Teatro: «Noi autorizzati e corretti»

Telefonate per la CRI, Promo Teatro: «Noi autorizzati e corretti»
umbriaON INTERNO

Situazioni da cui prendiamo ovviamente le distanze, ribadendo che la nostra attività è lecita, autorizzata e nota a molti»

Ciò sulla base di una intesa formalizzata, a seguito della quale, come è nostro stile, contattiamo telefonicamente i cittadini, come Promo Teatro, per chiedere l’acquisto di biglietti di spettacoli teatrali il cui ricavato va in favore delle associazioni, come la stessa CRI di Terni (umbriaON)

La notizia riportata su altri giornali

Lo stabilisce un’ ordinanza della Regione Lazi, firmata dal governatore Nicola Zingaretti, che istituisce una ulteriore limitazione degli spostamenti nelle due cittadine alle porte di Roma per l’alta incidenza di casi e della presenza di variante inglese in quei territori. (LaPresse)

CASI DI POSITIVITÀ TOTALI. ATTUALMENTE POSITIVI. GUARITI. DECEDUTI. ISOLAMENTI CONTUMACIALI. RICOVERATI. 'COVID HOSPITAL', TERAPIA INTENSIVA Secondo il bollettino della Regione Umbria e della Protezione Civile, aggiornato alle 11.38 del 20 febbraio, sono 8.520 (+81 rispetto al 19 febbraio) gli attualmente positivi al Covid-19 in Umbria. (PerugiaToday)

Per l'Umbria dunque i colori restano quelli, così come per la vicina Toscana, che resta ugualmente arancione. Le 10 regioni con Rt superiore a 1 sono Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Liguria, Molise, province autonome di Bolzano e Trento, Toscana e Umbria (LA NAZIONE)

Coronavirus, i numeri che non tornano: in un giorno “cancellati” oltre 260 positivi

È quanto emerge dai dati giornalieri della Regione aggiornati al 20 febbraio. Gli attualmente positivi sono 8.520 (81 in più di ieri) (LA NAZIONE)

Una buona notizia che ho avuto – afferma Grillini - riguarda il sospetto caso di positività su un bambino della scuola materna. Per cui – aggiunge - da lunedì prossimo 22 febbraio, anche la sezione A della scuola materna può tornare tranquillamente a scuola”. (TerniToday)

Per parlare di numeri, gli attualmente positivi in Umbria al 18 febbraio (ieri) non sarebbero stati quindi 8.418, ma 8.150, oltre il 3% in meno. In un giorno e mezzo di lavoro dagli ‘attualmente positivi’ sono stati eliminate 268 persone (tra guariti e, purtroppo, morti) che facevano risultare il numero degli attualmente positivi superiore a quello reale. (TerniToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr