Tesla Cybertruck: stop agli ordini in Europa

Tom's Hardware Italia ECONOMIA

Il problema potrebbe riguardare ora anche il nuovo Tesla Cybertruck, modello che in questi mesi ha registrato tantissime prenotazioni (in particolare in Nord America) e ha creato a Tesla non pochi problemi di produzione.

Per il momento, in ogni caso, Tesla non ha fornito alcuna informazione in merito al numero di ordini ricevuti per il suo Tesla Cybertruck in questi mesi.

Il nuovo modello arriverà in strada soltanto nel corso del 2023. (Tom's Hardware Italia)

Ne parlano anche altre fonti

Durante l'inaugurazione della fabbrica di Austin, lo scorso aprile, il Ceo Elon Musk aveva annunciato che Tesla avrebbe iniziato la produzione del Cybertruck in Texas il prossimo anno. Proseguono le difficoltà a Shanghai. (La Gazzetta dello Sport)

Sono passati circa tre anni da quando è stato presentato, eppure sulle strade di tutto il mondo esemplari di Tesla Cybertruck ancora non se ne vedono. Secondo quanto riportato da Autonews, che cita il sito ufficiale del costruttore americano, Tesla starebbe accettando prenotazioni per il nuovo Cybertruck esclusivamente negli Stati Uniti, in Canada e in Messico. (FormulaPassion.it)

Visitando la pagina del sito ufficiale dedicata al veicolo dall’Italia non compare più il pulsante “Ordina ora”, sostituito da “Ricevi update”. Al momento, il pre-ordine di Tesla Cybertruck è consentito solo negli Stati Uniti, in Canada e in Messico. (Punto Informatico)

Tesla ha chiuso i preordini del suo Cybertruck, l’atteso pickup elettrico in uscita il prossimo anno (ma presentato nel 2020). Doveva uscire nel 2022, ma la casa automobilistica è stata costretta a posticiparne il lancio nel 2023. (Lega Nerd)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr