Guerra in Ucraina: all'Onu l'incontro tra Lavrov e il cardinale Parolin

Guerra in Ucraina: all'Onu l'incontro tra Lavrov e il cardinale Parolin
Più informazioni:
Il Faro online INTERNO

New York – Il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, ha incontrato il segretario di Stato vaticano, Pietro Parolin, a margine dell’Assemblea generale dell’Onu a New York. Lo riporta su Telegram la portavoce del ministero russo, Maria Zakharova, postando una foto della stretta di mano tra i due. Definendo il Ctbt una componente vitale del regime di disarmo nucleare, il cardinale Parolin ha ribadito che la Santa Sede deplora qualsiasi ripresa dei test e invita tutti gli Stati a mantenere l’adesione alla moratoria a rendimento zero. (Il Faro online)

La notizia riportata su altre testate

Si è concluso con un nulla di fatto il faccia a faccia tra la diplomazia americana e russa al Consiglio di sicurezza dell’ONU. Il Segretario di Stato americano Antony Blinken ha invitato la comunità internazionale a chiedere al presidente russo Vladimir Putin di rendere contro della sua invasione dell’Ucraina. (Periodico Daily)

Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov al Consiglio di Sicurezza Onu, chiedendo la punizione del governo di Kiev per i suoi crimini. NEW YORK, 22 SET - L'Occidente è parte del conflitto in Ucraina (Tiscali Notizie)

Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov al Consiglio di Sicurezza Onu, chiedendo la punizione del governo di Kiev per i suoi crimini. . (RagusaNews)

Lavrov, l'Occidente è parte del conflitto in Ucraina

Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi, incontrando il suo omologo polacco Zbigniew Rau a margine dell'Assemblea dell'Onu a New York, ha affermato, secondo una nota di Pechino, che la Cina ha sempre sostenuto l'istituzione di un'architettura di sicurezza europea equilibrata, efficace e sostenibile per fornire una garanzia duratura per la pace. (La Sicilia)

NEW YORK, 22 SET - L'Occidente è parte del conflitto in Ucraina. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov al Consiglio di Sicurezza Onu, chiedendo la punizione del governo di Kiev per i suoi crimini. (Gazzetta di Parma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr