Bebe Vio: «Non chiamatemi poverina, compassione è peggio dell'indifferenza» Foto

L'atleta Bebe Vio: disabile è chi si sente tale e pensa di non saper fare nulla. Noi amputati non siamo inutili. Anzi, possiamo esservi d'aiuto. di Aldo Cazzullo, inviato a Mestre. di. MI INTERESSA. gli argomenti. MI INTERESSA. A-A+. Beatrice Vio, per ... Fonte: Corriere della Sera Corriere della Sera
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....