Covid. Pannier-Runacher (Francia): “Probabile UE non rinnovi contratti per vaccini con AstraZeneca e Johnson & Johnson”

Quotidiano Sanità ECONOMIA

"La decisione oggi non è chiara, ma posso dirvi che non abbiamo avviato discussioni con AstraZeneca e con Johnson&Johnson per un nuovo contratto» mentre le abbiamo avviate con BioNTech/Pfizer e Moderna", ha spiegato la ministra intervistata su BfmTv.

Pannier-Runacher (Francia): “Probabile UE non rinnovi contratti per vaccini con AstraZeneca e Johnson & Johnson”. "La decisione oggi non è chiara, ma posso dirvi che non abbiamo avviato discussioni con AstraZeneca e con Johnson&Johnson per un nuovo contratto, mentre le abbiamo avviate con BioNTech/Pfizer e Moderna", così la ministra dell'industria francese intervistata su BfmTv. (Quotidiano Sanità)

La notizia riportata su altri media

«Ribadisco - ha detto - che il vaccino AstraZeneca è un vaccino efficace e sicuro». Il professor Andrea Crisanti, professore di Microbiologia dell’Università di Padova, è tornato a chiarire alcuni punti legati ad AstraZeneca nel corso della trasmissione Rai Agorà. (Ultim'ora News)

Il commissario per l'emergenza Coronavirus Renato Costa è entusiasta dell'Open weekend, l'iniziativa della Regione che per 3 giorni consente vaccinazioni con AstraZeneca per la fascia tra i 60 e i 79 anni, anche senza avere prenotato il proprio turno. (Giornale di Sicilia)

Ecco come funziona. È stato osservato che il rischio di trombosi è pari allo 0,0004% cioè 4 casi ogni milione di abitanti, mentre nel caso di contagio covid il rischio trombotico sale al 16,4% con 165mila casi ogni milione di abitanti; anche per chi fuma il rischio di trombi è superiore al vaccino con percentuale 0,18% (1763 casi su ogni milione) e per chi fa uso della pillola anticoncezionale va dallo 0,05% allo 0,12% (500/1200 casi ogni milione): dunque i benefici della vaccinazione sono nettamente superiori ai rischi che qualunque atto medico può comportare (Tempo Stretto)

Stop alle somministrazioni delle dosi del vaccino contro il coronavirus Vaxzevria (AstraZeneca) per i militari e le forze dell’ordine, fino a nuova disposizione. Lo stop ad AstraZeneca per militari, polizia e forze dell’ordine. (LA NOTIZIA)

Che nella popolazione analizzata il rischio di sviluppare una trombosi del seno venoso cerebrale è molto, molto, più alto in seguito a Covid 19 rispetto a tutti gli altri eventi analizzati. Che devono essere soppesati attentamente anche contro quelli posti dalla malattia: è noto infatti che le trombosi del seno venoso cerebrale sono una delle possibili complicazioni legate a Covid 19. (Wired.it)

In Liguria alle persone nella fascia di età tra i 60 e i 79 anni verrà somministrato il vaccino Astrazeneca (Vaxzevria), in accordo con le disposizioni contenute nella circolare del ministero della Salute (numero 14358 del 7 aprile 2021) inerente l’aggiornamento delle raccomandazioni sul suo utilizzo e con l’ultima ordinanza del Commissario per l’Emergenza covid, generale Figliuolo (numero 6/2021 del 9 aprile scorso) che prevedono l’utilizzo di Astrazeneca preferibilmente per gli over 60. (GenovaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr