Violenza due bambine di 8 e 12 anni ma per la difesa la più grande era consenziente

Zoom24.it ESTERI

Al termine del processo è stato dichiarato colpevole ma l’intera impalcatura difensiva è stata costruita dal suo avvocato proprio sul consenso sessuale della 12enne.

È finito a processo per aver violentato una bambina di 8 anni a una di 12, ma dinanzi al giudice che lo accusava di 33 capi di imputazione, l’uomo Tulisi Leiataua, si è difeso dicendo che una delle due vittime era consenziente.

“È necessario un cambiamento, ora”, ha affermato Kathryn McPhillips, direttrice esecutiva dell’organizzazione che aiuta le vittime di abusi sessuali HELP. (Zoom24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr