MPS: il Tesoro ancora nel capitale, possibile maxi proroga al 2025

MPS: il Tesoro ancora nel capitale, possibile maxi proroga al 2025
Per saperne di più:
MPS
Wall Street Italia ECONOMIA

First Cisl: Stato resti nella banca il tempo necessario al rilancio. Banca Monte dei Paschi di Siena ha bisogno di tempo per completare il suo rilancio.

È necessario però che la banca resti pubblica per il tempo necessario affinché lo Stato recuperi il suo investimento

Tempo e nuovo capitale, che va impiegato per aumentare il credito e quindi i ricavi.

Nel frattempo, MPS e il Tesoro sono alle prese con la DG Competition Ue per la definizione del nuovo piano industriale. (Wall Street Italia)

Se ne è parlato anche su altre testate

Ciò ha portato svariati interventi dei governi che nel corso degli anni si sono susseguiti per evitare eccessive ricapitalizzazioni. MPS infatti, da circa un ventennio quotata in borsa, ha dovuto affrontare numerose problematiche sia inerenti a difficoltà interne che relative ad investimenti che poi non hanno pagato. (SOCIAL)

Banca Mps, ora lo Stato italiano potrebbe rimanere nel capitale addirittura fino al 2025

Adesso Il Sole 24 Ore scrive che lo Stato italiano potrebbe rimanere dentro Rocca Salimbeni per tutto il tempo del prossimo piano industriale, quindi addirittura fino al 2025. “Lo Stato italiano potrebbe ora rimanere nel capitale della Banca Mps per altri 12 o 24 mesi, forse anche di più, fino alla scadenza del nuovo piano industriale”. (Siena News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr