Piazza Affari: spinge in avanti Poste Italiane

Piazza Affari: spinge in avanti Poste Italiane
Teleborsa ECONOMIA

(A cura dell'Ufficio Studi Teleborsa)

più grande infrastruttura di servizi in Italia. FTSE MIB. Poste Italiane. Poste Italiane. (Teleborsa) - Grande giornata per la, che sta mettendo a segno un rialzo del 2,19%.Il confronto del titolo con il, su base settimanale, mostra la maggiore forza relativa dirispetto all'indice, evidenziando la concreta appetibilità del titolo da parte dei compratori.Il contesto tecnico generale evidenzia implicazioni ribassiste in via di rafforzamento per, con sollecitazioni negative tali da forzare i livelli verso l'area di supporto stimata a 10,62 Euro. (Teleborsa)

Su altri media

Rallenta lasul mercato azionario gestito da Borsa Italiana sui titoli del La fintech italiana ha una quota di mercato del 25,53% ed è seguita da Intesa Sanpaolo con una quota del 12,37%, Banca Akros con l'8,98%, Equita SIM con il 6,80% e IwBank con il 5,46%. (Borsa Italiana)

Rallenta la concentrazione del trading sul mercato azionario gestito da Borsa Italiana sui titoli del FTSE MIB. Nella classifica per numero di operazioni, FinecoBank evidenzia una quota di mercato del 22,15%, Intesa Sanpaolo del 13,56% e Banca Akros del 9,11%. (QuiFinanza)

(A cura dell'Ufficio Studi Teleborsa) (Teleborsa)

Piazza Affari: risultato positivo per OVS

costruttore di pompe ad alta pressione. FTSE MIB. Interpump. principale indice della Borsa di Milano. società industriale. (Teleborsa) - Seduta positiva per il, che avanza bene dell'1,91%.Comparando l'andamento del titolo con il, su base settimanale, si nota chemantiene forza relativa positiva in confronto con l'indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all'indice stesso (performance settimanale -2,12%, rispetto a -4,29% del). (Teleborsa)

Dopo i dati giunti dal Giappone e la decisione sui tassi della Banca centrale cinese, l'agenda odierna prevede dagli Stati Uniti alcune indicazioni sul mercato immobiliare, in particolare le nuove costruzioni abitative e i permessi edilizi. (Finanza.com)

Le attese sono per un ampliamento della fase negativa verso il supporto visto a 1,447.Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento. (Teleborsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr