Per la prima volta in 20 anni calano gli immigrati in Italia (e non trovano più lavoro)

Per la prima volta in 20 anni calano gli immigrati in Italia (e non trovano più lavoro)
Today.it INTERNO

Nel 2020 il più alto calo di stranieri in Italia. Da tutti questi elementi scaturisce la diminuzione registrata nel 2020.

L’Italia, in declino demografico da almeno sei anni, registra per la prima volta da 20 anni a questa parte anche il calo della popolazione straniera.

In 20 anni, solo nel 2015 e nel 2016 si erano registrati lievi cali (rispettivamente -4.203 e -12.409), ma decisamente più bassi

Nel 2020 il nostro Paese ha infatti perso in tutto quasi 200mila abitanti e i residenti stranieri diminuiscono di 26.422 unità attestandosi su 5.013.215. (Today.it)

Se ne è parlato anche su altri media

In calo la popolazione straniera in Italia. E' quanto emerge dalle anticipazioni del 31esimo Dossier Statistico Immigrazione a cura di Idos, in collaborazione con Confronti e Istituto di Studi Politici 'S. (Adnkronos)

In un solo anno il Paese perde in tutto quasi 200mila abitanti e i residenti stranieri diminuiscono di 26.422 unità (-0,5%), attestandosi su 5.013.215. Si riducono sia i residenti che la forza lavoro, il cui tasso di occupazione diventa inferiore a quello degli italiani. (Adnkronos)

Per la prima volta dopo 20 anni in calo la presenza di stranieri in Italia di Alessandra Ziniti. Dossier Idos: più di 26mila residenti in meno, riduzione consistente della forza lavoro, i migranti non compensano più il saldo demografico negativo del Paese (la Repubblica)

Rapporto Idos: " 'Effetto Covid', cala numero immigrati in Italia"

https://it.sputniknews.com/20211013/fuga-degli-immigrati-dallitalia-per-leffetto-covid-19-rapporto-idos-13295806.html. Fuga degli immigrati dall’Italia per l’effetto Covid-19: rapporto Idos. Fuga degli immigrati dall’Italia per l’effetto Covid-19: rapporto Idos. (Sputnik Italia)

L'anticipazione del 31esimo dossier statistico sull'immigrazione di Idos, dimostra esattamente questo: dopo vent'anni di crescita ininterrotta, si registra – anche a causa della pandemia – una diminuzione della presenza straniera in Italia (Fanpage.it)

Quasi dimezzati anche gli stranieri cancellati per l'estero (29.682): il 48,4% in meno del 2019. In un solo anno il Paese perde in tutto quasi 200mila abitanti e i residenti stranieri diminuiscono di 26.422 unità (-0,5%), attestandosi su 5.013.215. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr