Agevolazione prima casa al contribuente che abbia già un immobile inidoneo come abitazione

Euroconference NEWS ECONOMIA

Pertanto, si è concluso che «non è di ostacolo all’applicazione delle agevolazioni “prima casa” la circostanza che l’acquirente dell’immobile sia al contempo proprietario di altro immobile (acquistato senza agevolazioni nel medesimo Comune) che, per qualsiasi ragione, sia inidoneo, per le ridotte dimensioni, ad essere destinato a sua abitazione»

L’avviso veniva impugnato presso la competente Commissione tributaria provinciale, la quale affermava la sussistenza del requisito dell’impossidenza di altro immobile in ragione dell’inidoneità dei cespiti precedentemente acquistati ad essere adibiti ad abitazione della contribuente e della sua famiglia. (Euroconference NEWS)

Ne parlano anche altri media

Agevolazione prima casa: quando si ottiene? La Cassazione, infatti, non difende i capricci ma la vera necessità di avere l’agevolazione prima casa sulla seconda abitazione. (La Legge per Tutti)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr