Il mercato automobilistico fa gola a tutti, anche alla cinese Oppo

SmartWorld ECONOMIA

Così, dopo Xiaomi, Huawei ed Apple anche Oppo si starebbe preparando per produrre la propria auto elettrica.

Il CEO dell’azienda Chen Mingyong avrebbe studiato tutta la catena di approvvigionamento industriale, ma secondo fonti a lui vicine non si tratterebbe ancora di un progetto formalizzato.

Secondo gli ultimi rapporti emersi, la prossima azienda tech che avrebbe intenzione di buttarsi nel campo automobilistico sarebbe la cinese Oppo. (SmartWorld)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Effettuare un pieno di energia alla propria auto elettrica non è un'operazione rapidissima. In alternativa, ci sono mini inverter da auto che permettono di arrivare a ricaricare anche i computer portatili (HDmotori)

Queste stazioni sono tornate rapidamente all'uso quasi normale in un breve periodo di tempo, a differenza delle stazioni di ricarica di livello 2. La ricarica rapida CC inizialmente è diminuita del 67%. (La Repubblica)

ERaid è l’evento speciale riservato alle auto elettriche regolarmente in vendita sul territorio della Comunità Europea. Alla scoperta delle piazze che hanno reso al mondo l’immagine dello splendore rinascimentale italiano dal 10 al 14 giugno. (La Gazzetta dello Sport)

Tutto il complesso della batteria dovrebbe pesare solo 300 kg secondo quanto affermato dall’azienda. Il pacco batteria avrà una densità energetica di ben 450 Wh/kg (equivalenti a 1.200 Wh/l) mentre la massa totale in ordine di marcia sarà di soli 1.500 chilogrammi circa. (FormulaPassion.it)

Parliamo di Oppo, società cinese che negli ultimi anni ha conquistato buona parte del mercato degli smartphone posizionandosi come primo produttore in Cina e il terzo produttore a livello mondiale dopo Samsung ad Apple (Tom's Hardware Italia)

Uno studio pubblicato sulla rivista Nature Sustainability ha confermato che vale la pena di espandere le tecnologie dei veicoli elettrici, visto il risparmio di CO2 rispetto alle auto tradizionali (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr