Stellantis finalizza il suo investimento in Factorial

ClubAlfa.it ECONOMIA

Di questo investimento vi avevamo parlato alla fine dello scorso anno quando era stato effettuato l’annuncio ufficiale da parte del gruppo nato dalla fusione di PSA groupe e Fiat Chrysler Automobiles.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: in un anno +44 per cento per il gruppo in Borsa, sorridono gli Agnelli e Peugeot

Vedremo dunque in proposito quali altre novità arriveranno dall’azienda che proprio nei giorni scorsi ha festeggiato il suo primo anno di vita. (ClubAlfa.it)

La notizia riportata su altri media

In futuro marchi italiani come Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Maserati potrebbero montare batterie a stato solido nei loro modelli, grazie all’investimento completato da Stellantis nell’azienda americana Factorial, da tempo impegnata nello studio di questa tecnologia. (FormulaPassion.it)

Le batterie a stato solido sono in arrivo: questa tecnologia, che promette di risolvere i due problemi principali delle auto elettriche, ovvero l’autonomia e la velocità di ricarica, faranno parte del patrimonio di Stellantis dal 2026, ora che l'azienda ha completato l’investimento su Factorial Energy. (Automoto.it)

"Da quando abbiamo sviluppato con successo la prima batteria a stato solido da 40 ampere/ora nel 2021, si sono susseguiti numerosi test", aggiunge Huang. "Continuiamo a muoverci velocemente verso l'obiettivo di fornire ai nostri clienti la tecnologia delle batterie a stato solido su larga scala per il settore automotive" ha affermato Siyu Huang, Ph. (La Repubblica)

«Continuiamo a muoverci velocemente verso l'obiettivo di fornire ai nostri clienti la tecnologia delle batterie a stato solido su larga scala per il settore automotive», ha affermato Siyu Huang, ceo di Factorial Energy. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr