Usare lo scontro per rafforzare le Generali

Il Riformista ECONOMIA

A un certo punto, però, la tensione, in quella che un tempo era considerata l’unica multinazionale italiana, è salita con le predette dimissioni.

Prima si è dimesso Franco Caltagirone che delle Generali è stato Vice presidente, poi lo ha fatto Romolo Bardin, consigliere, di estrazione della Delfin di Leonardo Del Vecchio, membro del Patto di consultazione.

Insomma, si colga questa confrontation per un complessivo avanzamento, non per uno scardinamento che a qualcuno piacerebbe, in maniera sadomasochistica, toccasse pure la Consob

Crescita di valore per l’azionista, sì, ma anche coerenza con gli interessi generali, ora che questo legame viene di norma visto e condiviso anche da associazioni imprenditoriali americane. (Il Riformista)

Su altri media

Ma a un mese dalla fine della consultazione del mercato sulla bozza del “richiamo di attenzione” sulle liste dei vertici presentate dai cda uscenti - casus belli a Trieste - la Commissione non è vicina a un testo finale (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr