Brexit: Nord Irlanda, scontri tra unionisti e polizia. Bairner (Università di Loughborough), "paura di restare fuori dal Regno Unito"

Brexit: Nord Irlanda, scontri tra unionisti e polizia. Bairner (Università di Loughborough), paura di restare fuori dal Regno Unito
Servizio Informazione Religiosa ESTERI

“Brexit ha avuto un impatto importante sui disordini scoppiati in questi giorni in Nord Irlanda perché alcuni membri dei gruppi terroristi unionisti, contrari all’idea di un’Irlanda unita, si sono resi conto che la prospettiva che questa regione venga staccata dal Regno Unito per far parte della Repubblica d’Irlanda diventa ogni giorno più concreta.

La paura che il protocollo, concordato tra il premier Boris Johnson e la Ue, porti questa regione fuori dal Regno Unito è sempre più forte tra i protestanti”, spiega ancora l’esperto

Si sono spaventati e hanno deciso di attaccare la polizia”. (Servizio Informazione Religiosa)

Se ne è parlato anche su altre testate

Una settimana di passione, quella pasquale appena trascorsa, per le contee lealiste dell’Irlanda del Nord con guerriglia in strada, molotov e sassi alla polizia. Ma per molti osservatori la Brexit e il Protocollo sull’Irlanda sono solo state l’occasione per dare sfogo a rabbia e frustrazione per mesi di forzato confinamento. (Londra, Italia)

C’è uno spettro che si aggira nelle sei contee britanniche della storica regione dell’Ulster: negli ultimi mesi infatti, il livello dello scontro sembra nuovamente essersi pericolosamente alzato. E non è questo il momento migliore (Barbadillo)

Tensioni alle stelle. Ma a rovinare la festa del premier c'è una situazione in Irlanda del Nord che diventa sempre più preoccupante, con le tensioni che salgono nella nazione dove gli unionisti più radicali si oppongono all'accordo sulla Brexit per le conseguenze che sta avendo sull'Ulster. (EuropaToday)

Perché in Irlanda del Nord gli unionisti stanno attaccando la polizia

Milano, 8 apr. Lo riporta la Bbc, aggiungendo che nel pomeriggio la premier dell’Irlanda del Nord Arlene Foster e il premier britannico Boris Johson hanno lanciato un appello per un “immediato cessate il fuoco” (LaPresse)

Il fenomeno del “recreational rioting”, gli incidenti fatti quasi per divertimento, è ancora in voga tra le nuove generazioni nordirlandesi. La comunità filo-britannica dell’Irlanda del Nord percepisce il rischio e non sembra essere disposta ad accettarlo in maniera passiva (L'Espresso)

Lunedì, alla luce del sole, è avvenuta una . Advertising. Donatel27796587 : RT @SalaLettura: “ io essendo povero ho soltanto i miei sogni e i miei sogni ho steso sotto i tuoi piedi. Perché in Irlanda del Nord gli unionisti stanno attaccando la polizia (Di mercoledì 7 aprile 2021) Quando ci sono scontri in Irlanda del Nord, i problemi di oggi ricordano i Troubles del passato, ovvero il conflitto etnico-nazionalista iniziato alla fine degli anni sessanta e conclusosi nel 1998 con la ratifica del Good Friday Agreement. (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr