Petizione per rigiocare Italia-Inghilterra, Marchisio: "Dove si firma? Rivinciamo altre mille volte"

Petizione per rigiocare Italia-Inghilterra, Marchisio: Dove si firma? Rivinciamo altre mille volte
Più informazioni:
TUTTO mercato WEB SPORT

Rivinciamo altre mille volte". vedi letture. Fa ancora discutere tra i tifosi, soprattutto sui social, la petizione (una delle tante, ndr) nata per far rigiocare la finale degli Europei tra Italia e Inghilterra.

"Scusate ma dove si firma la petizione per far rigiocare la finale Italia-Inghilterra?

Uno di questi arriva da Claudio Marchisio, che su Twitter ha voluto dire la sua con tanto di hashtag #godoancora. (TUTTO mercato WEB)

Su altri media

Scusate ma dove si firma la petizione per far rigiocare la finale Italia-Inghilterra. La rivinciamo altre mille volte #godoancora#EURO2020#Wembley pic.twitter.com/LIA8FjFyAj — Claudio Marchisio (@ClaMarchisio8) July 21, 2021. (ilBianconero)

Quattro protagonisti bianconeri nella squadra di Mancini: Chiellini, Bonucci, Chiesa e Bernardeschi che ora si godono le meritate vacanze e sono attesi a Torino per i primi d'agosto. Spesso protagonista sui social dove prende posizioni anche in vicende extra sportive, l'ex centrocampista della Juventusè ancora entusiasta per la vittoria dell'Europeo da parte dell'Italia. (ilBianconero)

Lotito ha incontrato il Comune e visitato l'impianto. Tentativo della Lazio per riunire l'esterno e Maurizio Sarri che al Napoli fecero faville. (La Lazio Siamo Noi)

Marchisio a gamba tesa sull’Inghilterra: che provocazione su Twitter

– Secondo gli inglesi, infatti, la presa per il colletto della maglia di Giorgio Chiellini ai danni di Saka (sanzionata dall’arbitro con l’ammonizione, n.d.r.), avrebbe dovuto portare all’espulsione del difensore azzurro. (Virgilio Sport)

Il Principino, così come era stato soprannominato nel corso della sua carriera da calciatore, ha preso una chiara posizione sulla polemica degli inglesi dopo la partita contro l'Italia. Pronta la raccolta firme online sul sito charge. (AreaNapoli.it)

Ancora oggi, a giorni di distanza, sono gli stessi azzurri ed addetti ai lavori a prendere in giro i nostri avversari. (SerieANews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr