Postepay, prestito di 3 mila euro senza busta paga: sarà vero?

ContoCorrenteOnline.it ECONOMIA

Non c’è nessuna truffa, insomma, ma solo la possibilità di errata interpretazione delle parole usate per sponsorizzare il prodotto, ovvero “senza busta paga”

L’addebito in questo caso può avvenire su un conto corrente BancoPosta, sulla PostePay o PostePay Evolution, ma anche sul conto corrente bancario o tramite il classico bollettino postale.

Il quale, per accedervi, deve avere comunque un rapporto in essere con la suddetta società: un conto corrente, un conto telefonico, un libretto postale o una PostePay Evolution. (ContoCorrenteOnline.it)

Ne parlano anche altri giornali

Attenzione però perché gira su internet questa notizia secondo la quale i prestiti di carta Postepay sarebbero concessi senza busta paga Ma il mondo delle carte Postepay è in continua evoluzione ed è importante orientarsi tra le tante Postepay che esistono e le tante offerte. (iLoveTrading)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr