“La pace la decidiamo noi”

“La pace la decidiamo noi”
Ticinonews.ch ESTERI

“Grazie al mio collega e amico americano segretario alla Difesa Lloyd J. Austin III per questi potenti strumenti!

L’Ucraina ringrazia gli USA. Sul terreno, Kiev spera che una svolta arrivi con l’inserimento nel suo arsenale degli attesi lanciarazzi multipli americani Himars.

Un piano di pace potrà essere redatto solo dopo che Kiev avrà soddisfatto tutte le richieste della Russia.

Gaidai ha denunciato “numerose vittime tra i civili”, assicurando però che “la città continua a essere in prima linea nella resistenza”

Esercito ucraino perde terreno del Donbass. (Ticinonews.ch)

Ne parlano anche altri giornali

"Oggi avete preso una delle decisioni più importanti per l'Ucraina dalla sua indipendenza trent'anni fa", nel 1991, ha detto Zelensky in un discorso in videoconferenza. Intanto in Ucraina, il presidente Volodymyr Zelensky esulta per la concessione all'Ucraina dello status di candidato all'adesione all'Unione europea. (Tiscali Notizie)

Al Consiglio è però scoppiato lo psicodramma dei Balcani occidentali: nessun risultato tangibile, per loro, dal vertice con i 27 a causa dei veti incrociati. olo la vittoria militare di Kiev convincerà la Russia a seri negoziati di pace: «le armi garantiranno la via diplomatica». (Giornale di Sicilia)

Ore 08,20 - Esercito ucraino si ritira da Severodonetsk. All’esercito ucraino è stato ordinato di ritirarsi da Severodonetsk in posizioni più fortificate. A Severodonetsk hanno già ricevuto l’ordine di ritirarsi in nuove posizioni fortificate e di combattere dalle nuove posizioni". (Corriere dell'Umbria)

"Siamo sull'orlo della catastrofe". Bomba epidemiologica a Mariupol | La diretta

***. Dagli Usa altre armi a Kiev. Secondo quanto trapela da Washington, l’amministrazione Biden sarebbe infatti pronta a inviare in Ucraina nuovi armamenti per 450 milioni di dollari. (L'Unione Sarda.it)

Un plauso alla spedizione di nuovi aiuti militari è arrivato dal ministro degli Esteri ucraino, Dmitro Kuleba. Con questa nuova spedizione verso il fronte, in totale dal 24 febbraio (primo giorno di guerra) a oggi, Washington ha inviato agli ucraini armi per 6.1 miliardi di dollari. (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr