Meningite e coma due giorni dopo il vaccino, 14enne muore a Bari: disposta l'autopsia

Meningite e coma due giorni dopo il vaccino, 14enne muore a Bari: disposta l'autopsia
Il Quotidiano Italiano - Bari INTERNO

Le cause del decesso sono tutte da accertare, la Procura ha sequestrato tutta la documentazione e ha già disposto l’autopsia

La giovane, di origine marocchina e residente in un paese del Salento, infatti, due giorni dopo aver ricevuto una dose del vaccino Pfizer, ha accusato un forte mal di testa ed è stata ricoverata all’ospedale di Tricase con la diagnosi di meningite.

Una ragazza di 14 anni è deceduta al Pediatrico di Bari e i suoi genitori hanno presentato denuncia alla Procura di Lecce per vederci chiaro sulla sua morte. (Il Quotidiano Italiano - Bari)

Su altre fonti

E’ morta nelle scorse ore una ragazzina di 14 anni di Ruffano, ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale pediatrico di Bari. I genitori si sono recati presso la guardia medica, che ha consigliato il ricovero in ospedale, avvenuto il 19 agosto a Tricase (TeleRama News)

La 14enne dopo due giorni dall’assunzione della seconda dose, avrebbe iniziato a sentirsi male, accusando un dolore all’occhio e un gonfiore alla palpebra. Tragedia a Ruffano dove una ragazzina di origine marocchina, ricoverata in coma irreversibile è morta dopo un mese di agonia nel reparto pediatrico di Bari (LecceSette)

(Lecce) – È morta dopo 26 giorni di coma, in cui era caduta due giorni dopo avere ricevuto la seconda dose di Pfizer. E adesso sarà l’autopsia a chiarire se vi siano correlazioni tra il decesso della giovanissima e la somministrazione del vaccino. (Imola Oggi)

Muore 14enne dopo il vaccino. La famiglia: "Ora autopsia"

La sua situazione clinica, però, si è aggravata e, dopo essere entrata in coma, è stata trasferita all’ospedale di Bari dove ieri è morta Disposta l’autopsia per capire se ci siano correlazioni tra il decesso e la somministrazione del farmaco anti Covid-19. (BlogSicilia.it)

Il coma due giorni dopo il vaccino. La ragazza, che è di origini marocchine, era stata ricoverata dopo essere entrata in coma irreversibile due giorni dopo la somministrazione della seconda dose di vaccino Pfizer, il 17 agosto scorso a Casarano. (quotidianodipuglia.it)

«Subito dopo la seconda dose, la ragazzina ha accusato malesseri e ha assunto una tachipirina, ma il 18 agosto lamentava forti dolori all'occhio e un gonfiore alla palpebra destra. I genitori della 14enne, di origine marocchina e residenti da anni in Italia, hanno presentato un esposto in procura, a Lecce, chiedendo al pubblico ministero l'esame autoptico. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr