La moneta tra le vecchie lire dalla valutazione fuori da ogni logica: la cifra record

La moneta tra le vecchie lire dalla valutazione fuori da ogni logica: la cifra record
ContoCorrenteOnline.it ECONOMIA

Oggi quella moneta, della giusta annata, cosi come sottolineato può raggiungere una valutazione che spazia tra i 700 ed i 1000 euro.

Quella moneta, oggi ha un valore assolutamente inimmaginabile soltanto pochi decenni fa.

Il suo valore di certo non sarebbe stato immaginabile soltanto qualche anno fa, oggi invece è tutto diverso, tutto cambiato.

Una moneta il cui ricordo è vivo in ogni italiano e la cui valutazione, oggi, è letteralmente strabiliante

Alla giusta asta, magari on line, e nello giusto stato di conservazione, la moneta può arrivare a valere 4mila euro. (ContoCorrenteOnline.it)

Ne parlano anche altre fonti

Le più rare sono quelle coniate nel 46 e 47: una del 1946 può valere oltre 1400 €, una del 1947, coniata in soli 12mila esemplari è stata “battuta” per 4600 €. Imparare a riconoscere e studiare le monete può essere un modo interessante per comprendere le dinamiche culturali ed economiche di un determinato paese ma può portare anche a soddisfazioni decisamente più tangibili. (SOCIAL)

Leggi anche: Se vedi questa moneta da 2€ attento: non usarla, vale tanto. Leggi anche: Questa moneta rara vale lo stipendio di un anno: controlla subito. Questa banconota da 50 euro vale un bel po’. Un esempio è una banconota da 50 euro della primissima serie Duisenberg J003 del 2002. (Consumatore.com)

Altro esempio è rappresentato dalla 500 lire datata 1957, ovviamente parliamo di un Fior di Conio, moneta in ottime condizioni, insomma. Il suo valore, in questo caso può arrivare fino a 13mila euro. (ContoCorrenteOnline.it)

Monete preziose: ecco le 200 Lire che valgono quanto una macchina

Avreste mai pensato di poter guadagnare oltre 1000 euro con una semplice banconota da 50 euro? POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Francobolli rari, questo vale otto milioni di dollari: ha una storia incredibile. (Inews24)

La valutazione di queste monete è variabile dalla decina di euro fino ai 80-90 euro se in condizioni FdC. Nel 1979 diverse monete da 200 lire presentano la cosiddetta “testa pelata”, ossia la superficie senza capelli della donna ne firma dell’incisore (Social Periodico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr