Wall Street,S&P 500 in territorio ribassista,più timori recessione

Tiscali Notizie ECONOMIA

(askanews) - L'indice S&P 500 della borsa statunitense è caduto oggi nel territorio ribassista del mercato, scivolando di oltre il 20% dal suo record e ponendo potenzialmente fine alla corsa al rialzo iniziata a marzo 2020.

Il Dow, nel frattempo, è sceso di oltre 5.900 punti, o quasi il 16%, quest'anno

Il dato arriva sulla scia di sei perdite settimanali consecutive per l'indice e segue mesi di precipitosi cali di mercato. (Tiscali Notizie)

Su altre testate

Attesi questa settimana diversi utili tra cui Walmart Inc (NYSE: ), Home Depot Inc (NYSE: ), Lowe’s Companies (NYSE: ) e Target Corporation (NYSE: ) Gli energetici sono schizzati più del 2%, trainati dai prezzi del petrolio in salita, mentre in Europa la possibilità di un embargo sul petrolio russo si fa più concreta. (Investing.com Italia)

0,9%)16:00: Indice NAHB (atteso 75 punti; preced. 1,5%)16:00: Vendite industria, mensile (preced (Teleborsa)

Il rally mi ha fatto riflettere durante il weekend se il fondo di questo mercato fosse stato finalmente raggiunto. ma rimango scettico che sia stato davvero così. +252,55%. S&P 500 -88,63%. +138,74%. Rendimento medio dei 3 futures nel periodo +102,56%. (Investing.com Italia)

Ieri il Dow industrial average è salito di 26,76 punti (+0,08%), a 32.223.41; l'indice S&P 500 è sceso di 15,87 punti o dello 0,39% a 4008.03. Futures sui principali indici azionari Usa in lieve rialzo dopo la chiusura contrastata di Wall Street nella sessione della vigilia. (Finanzaonline.com)

Venerdì scorso il Dow Jones è balzato di 466,36 punti (+ 1.47%), mentre lo S&P 500 ha messo a segno un progresso del 2,39%. Morgan Stanley ha spiegato il recente recupero di Wall Street con i rally che possono presentarsi nelle fasi di mercati orso. (Finanzaonline.com)

Alle 12.40 circa ora italiana, i futures sul Nasdaq schiano di oltre il 2%; quelli sullo S&P 500 sono in crescita dell'1,74% e quelli sul Dow Jones scattano di 500 punti circa a 32.650 punti. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr