Usa: dipendente poste Memphis spara a due colleghi e poi si uccide

LaPresse INTERNO

L’ispettore delle poste degli Stati Uniti Susan Link ha detto che i tre impiegati delle poste sono stati trovati morti dopo la sparatoria all’East Lamar Carrier Annex, in un importante quartiere di Memphis.

Al momento non sono ancora note né l’identità dei morti né il movente alla base della sparatoria

Memphis (Tennessee, Usa), 13 ott.

(LaPresse/AP) – Due dipendenti del servizio postale degli Stati Uniti sono stati uccisi martedì a Memphis e un terzo dipendente, identificato come l’assassino, è morto dopo essersi sparato. (LaPresse)

Ne parlano anche altri media

Oggi lo spettacolo della Targa Florio celebra il patrimonio culturale dell’automobilismo storico e il suo legame con la nostra Sicilia. La tappa sarà distinta in Targa Florio Classica per vetture prodotte fino al 1977; Targa Florio Legend con vetture prodotte dal 1978 al 1990; Targa Florio Gran Turismo con vetture GT stradali prodotte dal 1991 e Ferrari Tribute riservato a possessori di vetture Ferrari prodotte dal 1991 (Monrealelive.it)

I soggetti sprovvisti di certificazione verde dovranno essere allontanati dal posto di lavoro. Le linee guida lasciano libero il datore di lavoro di stabilire le modalità attuative. (Imperiapost.it)

La portavoce dell’Fbi Lisa-Anne Culp ha precisato che un impiegato delle poste ha sparato ai due colleghi e poi si è suicidato. L’ispettore delle poste degli Stati Uniti Susan Link ha detto che i tre impiegati delle poste sono stati trovati morti dopo la sparatoria all’East Lamar Carrier Annex, in un importante quartiere di Memphis. (LaPresse)

Oltre ai lavoratori dipendenti della singola amministrazione, sono soggetti all’obbligo i dipendenti delle imprese che hanno in appalto i servizi di pulizia, di ristorazione, di manutenzione, di rifornimento dei distributori automatici, i consulenti e collaboratori e i prestatori o frequentatori di corsi di formazione, come pure i corrieri che recapitano all’interno degli uffici posta d’ufficio o privata. (L'Eco di Bergamo)

Ciascun giorno di mancato servizio, fino alla esibizione della certificazione verde, è considerato assenza ingiustificata, includendo nel periodo di assenza anche le eventuali giornate festive o non lavorative. (Giornale di Sicilia)

I clienti devono verificare il green pass dei tassisti o degli autisti di vetture a noleggio con conducente? Il datore di lavoro che non controlla il rispetto delle regole sul green pass rischia una sanzione amministrativa che va da 400 a 1. (Lecco Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr