A Roma nasce bimba afghana: la madre scappata incinta da Kabul

A Roma nasce bimba afghana: la madre scappata incinta da Kabul
Radio Colonna INTERNO

Sono stato nel pomeriggio in visita per un saluto e sia la bambina che la madre stanno bene.

E’ quanto ha detto ai medici Neelai, la 31enne afgana scappata da Kabul che ieri sera ha partorito la sua prima figlia al San Filippo Neri di Roma.

Grazie a tutta la magnifica equipe del San Filippo Neri”.

Lo dichiara l’assessore alla Sanita’ della Regione Lazio, Alessio D’Amato che nel pomeriggio ha fatto visita alla donna

Il padre e i nonni sono a Kabul e l’augurio e’ che presto la famiglia possa tornare a riunirsi. (Radio Colonna)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Mamma e figlia, che sono ricoverate a Roma all’ospedale San Filippo Neri, sono in eccellenti condizioni. Mamma e figlia, che sono ricoverate a Roma all’ospedale San Filippo Neri, sono in eccellenti condizioni. (Today.it)

È quanto ha detto ai medici Neelai, la 31enne afgana scappata da Kabul che ieri sera ha partorito la sua prima figlia al San Filippo Neri di Roma La mamma era fuggita da Kabul e arrivata in Italia con due sorelle. (L'agone)

E’ nata a Roma all’ospedale San Filippo Neri la piccola Poesia, la prima bimba di una cittadina afghana fuggita da Kabul. Le parole della madre della bimba afghana nata a Roma. “Non avrei mai immaginato questa accoglienza, di trovarmi così bene. (Blitz quotidiano)

La bambina afghana nata al San Filippo Neri, una luce di speranza

La mamma è arrivata in Italia 15 giorni fa con due sorelle, mentre il marito non è riuscito a lasciare l'Afghanistan. «Benvenuta Ghazal e un grande augurio alla sua mamma e al papà» ha detto (Leggo.it)

Benvenuta Ghazal! Oggi è nata la prima bambina di una cittadina afghana fuggita da Kabul, che avevo incontrato qualche giorno fa visitando un centro di accoglienza delle suore carmelitane. (L'Opinionista)

Queste le parole di una commossa Laura Anelli, ginecologa responsabile dei consultori dell’Asl Roma 1 che ha seguito la donna dal suo arrivo. La mamma giovane donna che si è sentita accolta, ha così ringraziato il personale sanitario per l’assistenza: “Non avrei mai immaginato questa accoglienza, di trovarmi così bene. (Farodiroma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr