Servizi pubblici: disattivate tutte le password

Servizi pubblici: disattivate tutte le password
La Legge per Tutti ECONOMIA

Le uniche due alternative allo Spid sono la carta d’identità elettronica e la carta nazionale dei servizi (la tessera sanitaria) che, però, possono richiedere degli appositi lettori.

Inoltre, con lo Spid è possibile ricevere le comunicazioni digitali del Comune, dell’Inps, dell’Agenzia delle Entrate e di tutte le altre amministrazioni.

Come detto all’inizio, dal 1° ottobre 2021, le vecchie credenziali per comunicare con la Pubblica Amministrazione sono disattivate ed è necessario utilizzare lo Spid

Da venerdì 1° ottobre 2021, senza lo Spid (il Sistema pubblico di identità digitale) non è possibile accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione. (La Legge per Tutti)

Ne parlano anche altre fonti

Allo stato attuale sono state certificate i solo 125.000 firme, una quarto di quelle necessarie. Venerdì scorso (24 settembre) erano arrivate le risposte a 28.600 email, grazie alle quali è stato possibile certificare solo le sopraccitate 125mila firme (HDblog)

SPID, il primo referendum con raccolta di firme solo online rischia di fallire
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr