UNRAE: Soddisfazione per l'inclusione di noleggi e flotte tra i beneficiari degli incentivi

UNRAE: Soddisfazione per l'inclusione di noleggi e flotte tra i beneficiari degli incentivi
ilmessaggero.it ECONOMIA

"Desideriamo ringraziare il Ministro Giorgetti, il MiSE e il Governo tutto, per aver accolto l'appello di Unrae con un intervento – spiega l'Associazione in una nota – che va nella giusta direzione per il buon funzionamento dell'ecobonus.

"Lo sviluppo delle infrastrutture di ricarica private – commenta l'Unrae – e` fondamentale per il decollo della mobilita` elettrica, ancora molto arretrata nel nostro Paese. (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altre fonti

Il contributo previsto è pari all’80% del prezzo totale, fino ad un massimo di 1.500 euro per le abitazioni e 8.000 invece per i condominii. Il Governo ha dato il via libera ad una delle misure proposte dal ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti per favorire lo sviluppo e la diffusione della mobilità elettrica. (FormulaPassion.it)

Tra l'altro sono appena passati solo due mesi dall'introduzione degli incentivi per le auto elettriche ed è prematuro tirare le somme in questo momento di una strategia nata per garantire la gradualità della spesa. (Borsa Italiana)

"Ora apprendiamo anche la proposta di spostare gli incentivi destinati alla mobilità elettrica verso altri comparti, quali per esempio il diesel. È quanto ha dichiarato Francesco Naso, segretario generale di Motus-E, l'associazione che rappresenta gli stakeholder della mobilità elettrica. (ilmessaggero.it)

Auto elettriche: incentivi per la ricarica domestica

"Desideriamo ringraziare il Ministro Giorgetti, il MiSE e il Governo tutto, per aver accolto l'appello di UNRAE con un intervento che va nella giusta direzione per il buon funzionamento dell'ecobonus. Grazie a questa misura si garantirà finalmente il pieno utilizzo dei fondi a disposizione e si scongiurerà un residuo a fine anno di oltre 300 milioni di euro". (Tiscali)

Con successivo decreto del Ministero dello sviluppo economico sarà emanata la disciplina procedurale al fine dell'erogazione dell'incentivo. L'incentivo è riconosciuto nel limite di spesa di 40 milioni di euro, a valere sulle risorse del Fondo automotive. (l'Automobile - ACI)

Inoltre, coerentemente con le finalità della norma istitutiva del Fondo automotive, si individua il perimetro delle attività, ricomprese nei programmi di investimento, che possono essere oggetto di agevolazione. (Quattroruote)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr