La Corte Costituzionale tedesca blocca il Next Generation EU

La Corte Costituzionale tedesca blocca il Next Generation EU
Per saperne di più:
Eco Internazionale ESTERI

Nello specifico, il Bundesverfassungsgericht ha sospeso l’iter di approvazione della legge di ratifica della Decisione sulle risorse proprie dell’UE, con una risoluzione intervenuta a seguito del ricorso urgente presentato dall’economista e fondatore dell’AfD, Bernd Lucke.

311 e 322 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea (TFUE).

Il Recovery Fund rappresenta un’occasione fondamentale per dimostrare quell’unione politica tra gli Stati membri troppo spesso assente nelle precedenti crisi e soggetta al perseguimento di logiche nazionali

Il 26 marzo scorso la Corte Costituzionale tedesca ha sospeso l’iter di approvazione della legge di ratifica della Decisione sulle risorse proprie dell’UE. (Eco Internazionale)

Se ne è parlato anche su altri media

La sfida tra Unione Europea, Cina, Usa o Russia non è a chi pianta più bandierine sulla cartina Caro direttore, vaccinazione di tutti gli europei e accesso universale al vaccino sono due capitoli dello stesso libro, non letture opposte. (Corriere della Sera)

Viceversa, i flop delle campagne di vaccinazione d'Europa oscurano la tenuta sociale e la risposta alle prime due ondate, fra primavera e autunno. L'America, dice uno studio apparso sull'ultimo numero del Bollettino della Bce, ha pagato complessivamente di più in termini di posti di lavoro. (la Repubblica)

Ciò significa che l’Italia avrebbe potuto vaccinare non solo l’80% prefissato dalla Commissione, ma il 100% delle categorie più vulnerabili. La percentuale di italiani over 80 che hanno ricevuto almeno una dose si è invece fermata al 52 per cento. (EuropaToday)

Bruxelles convinta, "realistico" vaccinare 70% europei a fine giugno

Attualmente la produzione e l'infialemento del vaccino in Europa sono gestiti dal sito Pfizer di Puurs, in Belgio. Nonostante il vaccino sia stato autorizzato all'inizio di marzo, i primi vaccini arriveranno nei paesi dell'UE entro il 19 aprile (Euronews Italiano)

“Entro la fine della scorsa settimana, sono state consegnate 107 milioni di dosi di vaccino agli Stati membri. Poi vedo questo medico: sua figlia studentessa di 18 anni riceve il vaccino, quel vaccino che può e poteva salvare la vita a qualche anziano (korazym.org)

L’Europa attende nel secondo trimestre 55 milioni del monodose J&J e 300 milioni dei vaccini a doppia dose di Pfizer, AstraZeneca e Moderna. In totale in Italia su 14.136.480 dosi dei tre vaccini arrivate ne sono state somministrate 11.252. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr