Covid, vaccino senza iniezione: l'università Federico II di Napoli deposita il brevetto

ilmattino.it ECONOMIA

La Nextbiomics, società biotech dedicata alla ricerca e allo sviluppo di probiotici di prossima generazione e spin-off dell'Università degli studi di Napoli Federico II, ha depositato domanda di brevetto per un vaccino batterico contro la sindrome da Covid-19.

Ciò riduce i costi di gestione, distribuzione e la pressione sulle strutture pubbliche e rende l'intero processo più agevole, non è infatti necessario mantenere le condizioni di refrigerazione

APPROFONDIMENTI L'EPIDEMIA Vaccini a Napoli, file interminabili da Capodichino alla Mostra. (ilmattino.it)

Ne parlano anche altri giornali

Il vaccino si differenzia da tutti quanti gli altri in quanto non necessita di iniezione, non utilizza un vettore virale come l’Adenovirus e sfrutta la capacità intrinseca di Escherichia Coli Nissle 1917 di modulare la risposta immune. (NapoliToday)

Diverse le aziende farmaceutiche interessate affinché si possano utilizzare l’invenzione e i dati sperimentali per attuare la sperimentazione clinica e portare sul mercato il nuovo vaccino (Cronache della Campania)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr